Importazione Parallela

L’importazione parallela è la commercializzazione di prodotti farmaceutici europei sul mercato italiano.
Farma 1000 propone quindi medicinali di marca, di qualità uguale, a prezzi inferiori rispetto a quelli proposti dai canali farmaceutici tradizionali autorizzati. I farmaci importati sono identici a quelli già disponibili sul mercato italiano per principio attivo, dosaggio, indicazioni terapeutiche e posologia.
Il prodotto si presenta in confezione in italiano, con il foglio illustrativo in lingua italiana e munito di fustella dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, assicurando così la legittimità e la tracciabilità del farmaco.


In Italia l’importazione parallela è regolamentata da:

• il Trattato CEE artt. 30-36
• la Comunicazione della Commissione Europea COM(2003)0839 del 30 dicembre 2003 sulle importazioni parallele di specialità medicinali la cui immissione in commercio è già stata autorizzata
• il D. Lgs. 24 aprile 2006, n. 219 “Attuazione della Direttiva 2001/83/CE relativa ad un codice comunitario concernente i medicinali per uso umano, nonché della Direttiva 2003/94/CE”
• il D.M. 29 agosto 1997 “Procedure di autorizzazione all’importazione parallela di specialità medicinali per uso umano”

Farma 1000 è titolare di un centinaio di autorizzazioni all’importazione parallela di prodotti di classe A (rimborsati dal S.S.N.), classe C , OTC, SOP e dispositivi medici.

Potete trovare la lista completa dell’AREA RISERVATA sezione « PRODOTTI »

 


Farma 1000 aderisce a: